DESCRIZIONE LIBRO

Codice: 09311

Titolo: Credevo bastasse il silenzio

Autore: Pietro Zanfabro

Collana: RIFILI

Codice ISBN: 88-456-1314-2

Pagine: 192

Prezzo: € 30 Acquista
Descrizione:
Pietro Zanfabro è nato nel 1954 e vive da sempre a Cervignano del Friuli. Ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie nel 1979 dal titolo Il sasso in tasca. Sono poi seguite le raccolte di Pensando (1981), Impossibile quiete nel 1984, Cerchi e zeri nel 1988. Dopo aver ricevuto molti riconoscimenti dall’Università Popolare di Trieste per una breve raccolta denominata Il diavolo e il paese, essere stato insignito del titolo di Accademico presso l’Accademia internazionale di Lettere, Scienze, Arti “Virgilio Mantegna” di Mantova, aver ricevuto il premio alla Biennale della Critica in quel di Bologna, essere premiato al concorso “Giuseppe Ungaretti” in Roma presso l’Accademia S. Marco, oltre al premio “Centro storico di Firenze” ed essere stato inserito nell’antologia “The New York poetry forum”, approda alla Campanotto Editore.
In collaborazione con la stessa pubblica Amigdala nel 1997 e successivamente le raccolte di versi Una parte diversa e Cuore in ombra.
Quest’ultimo lavoro Credevo bastasse il silenzio è qualcosa di decisamente diverso. Oltre alle poesie nel libro si alternano particolari o quadri interi dalla sua ultima produzione.
Una passione mai nascosta, ma che gradevolmente lo impegna negli ultimi anni. Ha già partecipato a numerose grandi mostre collettive e a tre personali di cui una a Udine presso la Galleria d’Arte Artime e presso la splendida “Casa della Musica” in Cervignano.
Ricordando che questo libro è una breve antologia di oltre 30 anni di versi, potrebbe essere utile per conoscere meglio Zanfabro, il suo linguaggio e per un primo approccio con la sua pittura.
Non ci sono Informazioni Aggiuntive

<<<Ritorna alla pagina precedente