DESCRIZIONE LIBRO

Codice: 21369

Titolo: L'EREDITA' DELLA SCIENZA

Autore: Marco Baiotto

Collana: ZETA LINE

Codice ISBN: 88-456-1422-4

Pagine: 112

Prezzo: € 11 Acquista
Descrizione:
Su Isole robotizzate dai silicei mantelli
palmizi semoventi svettavano ondeggiando
ribelli ai capricci dell’aria,
come anime artificiali
racchiuse nell’inferno dantesco
di un microchip.

Quelle nanocattedrali di palpiti di luce
imprigionate nelle maestose architetture
dell’infinitamente piccolo,
teorizzavano su piste binarie
una variabilità che pure
non riuscivano a sopprimere.

Marco Baiotto è nato nel 1975 a Chieri (provincia di Torino). Attualmente riveste il ruolo di responsabile dei sistemi informativi, area Microsoft ed infrastruttura, per due grandi aziende metalmeccaniche site tra Veneto e Friuli, facenti capo ad una holding internazionale operante nel settore automotive.
Da sempre appassionato di filosofia e scienze umane, è ideatore dell’Iperrelazionismo sensibile (costrutto filosofico in fieri, che rappresenta il corpus speculativo a coronamento di una vita di studi e riflessioni) ed è teorico di Wide Democracy – Oltre la politica, una piattaforma evolutiva per le idee basata su criteri di online deliberation e project management. Collabora assiduamente al progetto open source “Airesis”, il primo portale interattivo italiano di E-democracy ed è iscritto all’albo dei Giornalisti pubblicisti del Friuli Venezia Giulia.
Incluso ne La poesia onesta di Vittoriano Esposito (Bastogi), ha conseguito sensibili riconoscimenti nella partecipazione a premi letterari. Ha pubblicato alcuni libri e collaborato a siti internet e riviste culturali e di varia umanità, nonché a volumi collettanei. Suoi saggi critici e recensioni, poesie o articoli, compaiono in: “Poeti e Poesia”, “Fermenti”, “La Mosca di Milano”, “Capoverso”, “Il Convivio”, “Inchiostro”, “Literary”, “Fiorisce un cenacolo”, “Arenaria”, “Arte & dintorni”, “Nuove Lettere Elettroniche”, “Scuola Holden” (30x60).
Non ci sono Informazioni Aggiuntive

<<<Ritorna alla pagina precedente