DESCRIZIONE LIBRO

Codice: 20090

Titolo: Se diventi Ricordo ti perdo

Autore: Andrea Manzi

Collana: POESIA

Codice ISBN: 88-456-1577-1

Pagine: 64

Prezzo: € 10 Acquista
Descrizione:
Prosa italiana contemporanea.


Andrea Manzi è nato a Mercato S. Severino (Sa) nel 1956. Giornalista con frequenti incursioni nella poesia e nel teatro «ama muoversi nelle più diverse situazioni tematiche – scrive di lui Maurizio Cucchi – e praticare anche formule diverse di scrittura, conservando, peraltro, la sempre stessa elevata, febbrile temperatura espressiva». È autore delle raccolte poetiche “(d)io@parole.com” (Perrone, 2008), “Morire in gola” (Manni, 2009, prefazione Maurizio Cucchi), “occhi indossati” (Edizioni L’Arca Felice, 2010, prefazione Giuseppe Amoroso), “l’orma che scavo” (Oèdipus, 2013, postfazione Elio Pecora). Il suo poemetto in quattordici stazioni “Castelvolturno, il ghetto”, tratto da “Morire in gola” e dedicato a Miriam Makeba, fu portato in scena nel 2011 con il titolo “Black out”, per la regia di Pasquale De Cristofaro e l’interpretazione di Mariano Rigillo e Peppe Lanzetta (debutto il 5 marzo 2010 al Teatro Giuseppe Verdi di Salerno). Già nel 1984, Andrea Manzi, giovanissimo, si misurò per la prima volta con la poesia in teatro scrivendo “Dino Campana poeta”, un monologo che debuttò al Festival Città Spettacolo di Benevento (direttore Ugo Gregoretti) e fu proposto con successo nei maggiori teatri italiani con la regia di Lorenzo Cicero.
Non ci sono Informazioni Aggiuntive

<<<Ritorna alla pagina precedente