DESCRIZIONE LIBRO

Codice: 15342

Titolo: I Ventinove Racconti

Autore: Giampiero Barrasso

Collana: ZETA NARRATIVA

Codice ISBN: 88-456-1582-5

Pagine: 128

Prezzo: € 12 Acquista
Descrizione:
La raccolta si distingue per l’originalità dei soggetti e dello stile oltre che per l’eterogeneità dei contenuti.
I racconti brevi proposti conducono il lettore in viaggio nel tempo e nello spazio, passando dalla vita di provincia sino al Messico e Gerusalemme, oppure dalla magia di una Praga ove si incontra uno strano individuo sino alla surreale realtà di un lontano futuro.
Molte delle composizioni sono legate al territorio e ai luoghi più cari allo scrittore che, talvolta con sottile ironia, si mostra attento all’analisi dei meandri dell’animo umano. Viene così presentato sotto un’insolita prospettiva il mito di Dedalo e Icaro; attraverso la figura del protagonista viene in rilievo un epico incontro di boxe del famoso Marvin Hagler o traspare sullo sfondo il contemporaneo fenomeno dell’arrivo dei profughi.
In alcune delle storie, le più intimistiche, lo sguardo è volto al passato con un velo di malinconia, in altre il tono è grottesco o fantastico. Nell’ultima sezione del libro sono poi narrate lievi vicende metropolitane di un unico personaggio (Fulvio) caratterizzate dal suo legame con il quartiere della Balduina.
Mediati dal registro emotivo dell’autore si schiudono al lettore interi mondi che lasciano tracce di suggestione profonda.

Giampiero Barrasso è nato a Roma ed è vissuto alcuni anni a Gorizia e Trieste, dove si è laureato in giurisprudenza; attualmente fa il giudice civile a Roma, dopo aver svolto in precedenza l’attività di magistrato in Calabria e a L’Aquila.
Già autore di alcuni libri in campo giuridico, nel 2013 ha pubblicato con Campanotto l’opera di narrativa La stanza del silenzio e altri racconti, per la quale ha ricevuto nel giugno 2016 dall’Accademia Internazionale di Arte Moderna (AIAM) la “targa al merito artistico” in occasione della rassegna “Premio della Cultura Medusa Aurea – XXXIX Edizione”.
Non ci sono Informazioni Aggiuntive

<<<Ritorna alla pagina precedente