DESCRIZIONE LIBRO

Codice: 82001

Titolo: IN ASPRE RIME 1

Autore: Autori Vari

Collana: IN ASPRE RIME

Codice ISBN: 88-456-1591-7

Pagine: 176

Prezzo: € 20 Acquista
Descrizione:
Questo primo numero di «InAspreRime», interamente consacrato alla figura e all’opera di Amedeo Giacomini (1939-2006) si lega idealmente, nel formato come nella veste grafica, a «Diverse Lingue», la storica rivista sulla letteratura in dialetto e nelle lingue minori fondata e diretta dal poeta di Varmo. Una testimonianza della sua preziosa eredità, degli intrecci che aveva saputo stabilire con artisti, poeti, critici e lettori, così come della statura e della portata dell’intera sua opera.

sommario – per amedeo giacomini (1939-2006)
Matteo Vercesi, Da «Diverse lingue» a «InAspreRime». Sul solco tracciato da Amedeo Giacomini (1939-2006) – saggi e scritture – Umberto Alberini, La “soledât” creativa dell’intellettuale di periferia; Umberto Battiston, Musicalità e Pathos nella poesia di Amedeo Giacomini; Luciana Borsetto, Tre frammenti giacominiani in memoria del poeta, Luigi Bressan, Amedeo Giacomini in Friuli e altrove; Francesca Cadel, Per Amedeo Giacomini. Per la redazione di una nuova rivista ispirata a «Diverse lingue»; Danilo Cavaion, Amedeo e gli uccelli, Pietro Civitareale, Poeti delle altre lingue; Luca De Clara, Lo “Scandalo della terra”: i percorsi secanti di padre David Maria Turoldo e Amedeo Giacomini; Angela Felice, Il poeta al crepuscolo. In margine a Il giardiniere di Villa Manin di Amedeo Giacomini; Alberto Frappa Raunceroy, Il giardiniere di Villa Manin: morfologia della bellezza; Caterina Furlan, “…In reiterate sillogi, reiterando mormorazioni…”. A trent’anni dalla presentazione di Es-fragmenta alla “Plurima”; Pietro Gibellini, Ce fastu, Giacomini?; Marco Merlin, Un canto fatto di nulla. Lettura della poesia di Giacomini; Enrico Saretta, Amedeo Giacomini: un poeta maledetto?, Edda Serra, I mestieri del passato nella parola dei poeti. Omaggio ad Amedeo Giacomini; Christian Sinicco, Quel nulla bastardo che altri chiamano felicità; Stefano Strazzabosco, Giacomini e il madrac (in una crepa amara dell’essere: In âgris rimis); Gian Mario Villalta, Da io a jo; da jo a me. Dall’ipotesi narcisistica come nome del soggetto all’accoglienza di sé nell’accusativo – testimonianze – Remigio Bertolino, Amedeo Giacomini: un fraterno ricordo; Luigi Bressan, Ieri e oggi; Luigi Bressan, Andar per uccelli: vita e arte in Amedeo Giacomini. Discorso letto il 14 luglio 2006 a Baver di Pianzano; Luigi Bressan, Giacomini-Romano-Battiston: poesia, video e musica. 28 novembre 2013, Biblioteca di Codroipo; Giulia Calligaro, Lettera aperta ad Amedeo; Maurizio Casagrande, À rebours: lungo i solchi tracciati da Amedeo Giacomini; Aldo Colonnello, Un compagno di classe; Ivan Crico, Verso Pordenone e il mondo; Gianni D’Elia, Ritratto di Giacomini; Anna De Simone, Una rosa per Amedeo Giacomini; Nelvia Di Monte, “Abbiamo attraversato paesi d’ombra”. Dialogo aperto con Amedeo Giacomini; Anna Maria Farabbi, Un maestro; Marina Giovannelli, Dediche; Claudio Grisancich, per Amedeo; Renato Martinoni, «E ‘a vignarà la lus…». Giacomini a Zurigo: una testimonianza; Paolo Medeossi, La stampa friulana e Giacomini. Con un’intervista realizzata da Alessandra Beltrame (11 maggio 1990) ; Renato Miani, Opera Giacomini; Giovanni Nadiani, Piccolo ricordo personale di Amedeo Giacomini; Silvia Polo, Un toc di cjarte; Stefano Rizzardi, Ho conosciuto Amedeo; Flavio Santi, Da Friuli on the road; Achille Serrao, Amedeo Giacomini. Il poeta non muore, si allontana; Giovanni Tesio, Un parere di lettura, una lettera, una recensione; Pier Mattia Tommasino, Mozart e il pane di Lariano; Edoardo Zuccato, Uno spirito della terra – poesie per amedeo – Sebastiano Aglieco, Per il ragazzo del Tagliamento; Mario Benedetti, Per Amedeo Giacomini, alle ragazze di cui si diceva…; Loredana Bogliun, Giacomein; Luigi Bressan, Presunto inverno; Pierluigi Cappello, Febbraio (ad Amedeo Giacomini); Maurizio Casagrande, Al bon caminante; Maurizio Casagrande, ’Na lengoa cofà ’na redèstoea (in memoria di Amedeo Giacomini); Luciano Cecchinel, a me nòna Mènte; Erika Crosara, (paese con sposa); Pasquale Di Palmo, Adesso ti xe un albero, papà; Anna Maria Farabbi, Quil che m’embocca Achille e Amedeo; Gianni Fucci, E T VÉ (arcurdand Amedeo); Barbara Grubissa, Riconoscenza al Maestro (a Giacomini); Franco Loi, [Se parla cun la vita, e cume stracch]; Marco Munaro, Medèo-Capaneo; Giovanni Nadiani, Alóra Medeo?; Laurino Giovanni Nardin, ‘Medeo (ad Amedeo Giacomini 23.01.2006); Silvano Piccoli, Tre epigrammi; Gianni Priano, [Ma ti Segnù]; Gianni Priano, [Ir voi, r’è brit]; Fabio Pusterla, Lettere da Zingonia; Silvio Ramat, Versi friulani; Ida Vallerugo, Medeo; Edoardo Zuccato, [Ai fann rìd i mè paroll parché hin divers] – bibliografia di e su amedeo giacomini (1968-2016), a cura di Lisa Gasparotto
Non ci sono Informazioni Aggiuntive

<<<Ritorna alla pagina precedente