DESCRIZIONE LIBRO

Codice: 23211

Titolo: QUELLO CHE FACILE PUÒ SEMBRARE

Autore: Sabrina Zancan

Collana: ZETA GREEN

Codice ISBN: 88-456-1606-8

Pagine: 10

Prezzo: € 64 Acquista
Descrizione:
Poesia italiana contemporanea.


Sabrina Zancan è nata a Spilimbergo, terza di tre figlie, da padre e madre di due regioni ai poli opposti d’Italia, nel 1975.
Una infanzia inclemente colpisce le sue due sorelle, ma anche la sua vita avrà una dura prova.
Ottima ed entusiasta studentessa della Scuola per Interpreti della Trieste moderna, si scontra con un ambiente elitario di studenti che mascherano dietro un perbenismo d’interesse mondano, la loro ricerca di quei valori che la distanza dalla famiglia occulta, paurosamente per lei, fragile e innamorata di Cristo e di scelte di vita alla portata e chiare… che scopre scrivendo, donna matura, a tu per tu con sè stessa, quando ha già conosciuto i rischi da correre. Il paradosso moderno di una sorta di ‘nigrizia d’importazione’, come strada per aprirsi allo sguardo e all’attenzione del mondo, non quello rapace, ma quello che deve liberare, pur sotto prezzo della schiavitù, così discussa per la contingenza che interessa la globalità delle persone.
Ma la posta in gioco per lei è alta, è una provocatoria ansia di coscienza inammissibile per quell’ambiente, ma che fu possibile per quegli anni. Il suo scrivere denuncia senza accusare, anzi spiega il perché l’essere umano femminile è comunque il più fragile e sofferente.
Sabrina oggi è traduttrice laureata e oltre ad avere collaborato come giornalista e saggista con l’Editrice ‘Il Segno del soprannaturale’, ove ha pubblicato anche tre opere ‘Gli Angeli, milizia d’amore’, ‘I Misteri della Bibbia’ e ‘L’imitazione della Beata Vergine Maria’, è prestatrice d’opera presso il Tribunale di Pordenone.
Non ci sono Informazioni Aggiuntive

<<<Ritorna alla pagina precedente