DESCRIZIONE LIBRO

Codice: 09378

Titolo: … MA SÌ…

Autore: Lamberto Pignotti

Collana: RIFILI

Codice ISBN: 88-456-1624-2

Pagine: 64

Prezzo: € 18 Acquista
Descrizione:
“… MA SÌ…” è un libro che per parole e immagini delinea alcuni tratti di una storia in corso, quella di Lamberto Pignotti con Fernanda Salbitano, moglie dotata di coinvolgenti curiosità e compagna stimolante di animose avventure. A lei sono dedicate appunto queste vissute singolari pagine verbovisive.
In sintonia con l’autore, Fernanda Salbitano, laureata all’Università di Roma, “La Sapienza”, si occupa da tempo di temi di attualità culturale, con particolare attenzione all’area della poesia visiva e del libro d’artista.
Collaboratrice di varie riviste d’arte, è stata coordinatrice della sezione “Poesia visiva e concreta” per il catalogo e per la mostra “Contemporanea”, curata da Achille Bonito Oliva al Parcheggio di Villa Borghese a Roma nel 1973, ed è redattrice della rivista “Zeta” di cui porta avanti la rubrica “Ieri per oggi”.
Le foto personali che appaiono ritagliate nelle tavole del libro – scattate perlopiù occasionalmente da macchine non professionali – non sono state deliberatamente scontornate e accostate con tecnica digitale allo sfondo per mantenere loro il carattere originale dei collages. In essi campeggiano incollati anche svolazzanti cartigli con motti latini prelevati con palese ironia dall’emblematica rinascimentale e barocca.

Lamberto Pignotti è nato a Firenze nel 1926 e vive a Roma. Ha insegnato all’Università di Firenze e al DAMS dell’Università di Bologna. Ha pubblicato libri di poesia, narrativa, saggistica, antologie, poesia visiva, alcuni dei quali proprio con l’editore Campanotto. Fondatore a Firenze nel 1963 del Gruppo 70, con altri poeti, artisti, musicisti e studiosi, successivamente ha partecipato alla fondazione del Gruppo 63. Ha collaborato a giornali quotidiani nazionali, a programmi culturali della RAI, oltre che a varie riviste italiane e straniere. Una vasta monografia curata da Martina Corgnati per l’editore Parise nel 1996, contiene fra l’altro una bio-bibliografia generale e un’antologia critica con scritti di 48 autori fra cui Dorfles, Argan, Eco, Bonito Oliva, Quintavalle, Barilli. Recentemente sono apparsi altri tre estesi volumi monografici accompagnati da mostre personali. Nel 2015 ha vinto il Premio Capalbio per la poesia. Nel 2016 ha pubblicato “Diario corale”, libro con immagini verbovisive dal 1962 al 2015, inaugurato all’Università Ca’ Foscari di Venezia il primo Centro studi sulle ricerche verbovisive internazionali, realizzato una mostra antologica alla Galleria Clivio di Milano e concepito “Quadri fuori posto”, libro-oggetto, con la Galleria Artivisive di Roma, per la quale ha ideato anche “Art Cards”, un originale mazzo di carte da gioco. Nel 2017 ha fatto un’altra mostra antologica alla Galleria Clivio di Milano, vinto il Premio Bernard Heidsieck al Centro Pompidou di Parigi e il Premio Alessandro Tassoni, “Honoris causa” di Modena.
Non ci sono Informazioni Aggiuntive

<<<Ritorna alla pagina precedente